ETTORE SCOLA: ULTIMA PARTECIPAZIONE ALLA PROIEZIONE DELLA SUA BOHEME IN 4K IL 22 OTTOBRE

Posted By on Gen 30, 2016 |


Michel Boyon e Luciana Castellina, presidente e vicepresidente di Eurovisioni, ricordano con affetto e commozione Ettore Scola, che ha onorato la XXIX edizione del Festival internazionale di cinema e televisione Eurovisioni con la sua presenza e con l’anteprima de « La Bohème » girata in 4K (ultra hi definition), prodotta da DBW communication e da RAI COM col supporto di Eutelsat.

In quella che è stata probabilmente la sua ultima uscita pubblica da protagonista Ettore Scola, scusandosi per le difficoltà di salute che gli rendevano difficile muoversi, ha salutato il pubblico romano spiegando il piacere che gli aveva procurato questo incontro con una nuova tecnologia.

“Mi sono accostato con grande curiosità a questa innovazione (quella del 4K NdR) – ha detto il Maestro al cinema Quattro Fontane, in occasione dell’anteprima romana lo scorso 22 ottobre – ma ben presto ci siamo dimenticati dell’aspetto tecnico e abbiamo potuto concentrarci sulla recitazione e sul canto: una bella sfida professionale alla fine della mia carriera in territori vicini ma diversi da quelli che frequento abitualmente”.

 

Dichiarazione di Luciana Castellina, vicepresidente di Eurovisioni:

“Non pensavamo che quella sarebbe stata l’ultima volta che Ettore Scola avrebbe partecipato ad una manifestazione pubblica, e, invece, credo  sia proprio stato così. E’ accaduto in occasione dell’ultima sessione di Eurovisioni, quando il grande maestro e amico è venuto a presentare l’anteprima del film che riproduce, con una nuova e fantastica tecnologia, lo spettacolo della Bohème di cui Scola aveva curato la regia per una messa in scena al teatro sul lago Puccini. Una bellissima regia. E’ stato solo pochi mesi fa e noi tutti di Eurovisione proviamo grande dolore per la sua scomparsa. Con noi ha molte volte collaborato in questi decenni e speravamo di poter ancora contare a lungo sul suo contributo. Vorrei ringraziarlo ancora per esser stato con noi, quella sera, sebbene proprio quella stessa sera venisse presentato al Festival di Roma il bel film che le sue due figlie, Silvia e Paola, hanno girato sul padre. E dunque abbia dovuto correre per non mancare all’appuntamento, mentre peraltro lo aspettassero subito dopo alla terrazza Corsini, al Campidoglio, per una cena di festeggiamento. Dove deve esser arrivato, nonostante fosse l’ospite d’onore, solo per la frutta”.

“La Bohème”, che è l’ultima opera messa in scena di Scola (che si è avvalso per le riprese dell’aiuto di Francesca Nesler), era stata prodotta in occasione del Festival Pucciniano di Torre del Lago 2014.

Le FOTO della serata sono state realizzate da Stefano Montesi e sono reperibili su:http://stefanomontesi.photoshelter.com